Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.

Port planning innovation and technology

PSS3
PPTI - Port Innovation & Technology

INTRODUZIONE
Nel periodo 2010/2012 l’Autorità Portuale di Livorno ha svolto un ruolo primario per il consolidamento della presenza sul territorio di Knowledge Providers attraverso il rapporto con L’Università di Pisa, la Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna di Pisa, Il Comune, la Provincia, la Camera di Commercio, La Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno e Regione Toscana.

OBIETTIVI DA PERSEGUIRE
  • Supportare lo sviluppo e facilitare l’adozione di tecnologie innovative per terminal e imprese di servizi portuali e logistici
  • Sinergie con istituzioni pubbliche (Capitaneria, Dogane, G.d.F., Polizia, Sanità Mar., servizi Fito)
  • Partenariati tecnologici con Centri di Eccellenza (Università di Pisa, Scuola Sant’Anna, CNIT)
  • Accordo di Collaborazione con il Ministero dei Trasporti, Dir. Generale per l’Innovazione
RISULTATI CONSEGUITI
1. Istituzione e garanzia di continuità del Corso di Laurea in Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici;

2. Creazione di laboratori di ricerca specializzati all’interno del Polo come il LIMEN, il LOGIT ed il SEED, garantendo un contributo significativo su molti fronti come l’ambiente, le merci pericolose, rappresentazione degli interessi del sistema logistico portuale nelle attività di sviluppo mediterraneo ed internazionale;

3. La conclusione dell’iter per l’insediamento all’interno del Porto del Laboratorio PERCRO – SEES (Safe Energy Environment Security).

4. Contributo significativo apportato all’apertura ed al mantenimento del Master di Primo livello sulla logistica.

PROSPETTIVE DI SVILUPPO
Si prevede il rafforzamento e l’allargamento delle partnership strategiche per la formazione e l’innovazione, facendo proprio il modello di integrazione Porto – Knowledge Providers già avviato con successo. In particolare il Polo Sistemi Logistici sarà coinvolto negli early stages della nuova programmazione europea in materia di TEN-T, attraverso ricerche applicate, organizzazione di info days orientati, partecipazione a stakeholders consultations ed elaborazione di position papers.