Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.

Presentazione

Gravemente danneggiata in seguito ai bombardamenti del 1942, la fortezza vecchia è ancora oggi il simbolo più rappresentativo della storia di Livorno.
Sebbene i suoi nuclei originari risalgano addirittura al Medioevo (la prima torre viene eretta intorno all’XI secolo, mentre la cinta muraria, voluta dalla Repubblica di Pisa, la cosiddetta quadratura dei pisani, viene realizzata dopo la prima metà nel 1377), la Fortezza vera e propria viene costruita nel 1500 su volere dei Medici.
I lavori terminano nel 1534. La fortificazione è collocata in una posizione strategica per la città, proprio a margine del Porto Mediceo di Livorno, e può diventare, secondo molti, il punto di attrazione centrale di un percorso culturale ed enogastronomico che coinvolga i 700mila e passa crocieristi che ogni anno affollano le banchine dello scalo labronico.
Dal 1° agosto del 2013 La Fortezza Vecchia è gestita dall’Autorità Portuale, che ha organizzato al suo interno concerti, mostre, spettacoli teatrali e molte altre attività ludico-culturali.
La concessione in capo all’Authority scadrà il 31 dicembre 2015.